Audience online su, advertising col freno

Vi segnalo la rilevazione Audiweb sull’audience online dello scorso luglio. In questo mese 26,2 milioni di Italiani hanno navigato almeno una volta dal PC, pari al 10% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Dai dati risulta anche che ogni giorno ci sono stati mediamente 12,2 milioni di utenti attivi, in aumento del 12,8% rispetto a dodici mesi fa.

L’altra indagine Audiweb che merita attenzione è il report trimestrale sulla disponibilità di accesso a Internet in Italia, che è stato chiuso a fine giugno. Dallo studio risulta che nel nostro Paese ci sono 35 milioni di abitanti con un collegamento a Internet da qualsiasi luogo, pari al 73% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni. Questi numeri dicono quindi che gli internauti nostrani sono cresciuti del 7,5% da un anno all’altro.

Il report sottolinea anche che è aumentato del 73,7% sul 2010 l’accesso a Internet da rete mobile e che sono 8,3 milioni di Italiani muniti di telefonino con connessione.

Ma c’è anche un altro dato che va segnalato: mentre cresce l’audience frena la pubblicità online. Lo dice Nielsen secondo cui gli investimenti su Internet a giugno 2011 pur superando i 300 milioni di euro, in crescita del 14,1% sul 2010, hanno avuto una delle crescite più basse degli ultimi anni a livello mensile: soltanto il 4,7% in più rispetto all’anno scorso. A giugno insomma già si stava annusando la tempesta finanziaria di quest’estate. E infatti tutto il mercato pubblicitario di questo mese è stato particolarmente negativo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...