Nella macchina del tempo

Mi sembra di essere a bordo di una navicella che girovaga nel tempo. A marzo per Prima Comunicazione ho scritto un servizio sulla neonata Net Tv di Mediaset, che il mio direttore ha voluto titolare ‘Primi!’. In effetti qui da noi Mediaset è stato il primo broadcaster a lanciare un servizio di Over The Top Tv. Mentre scrivevo il pezzo, il veicolo all’improvviso mi ha portata parecchio avanti negli anni. Ero dall’altra parte dell’Oceano dove Netflix stava comprando i diritti per lo streaming del remake di House of Cards, serie inglese del 1990. Il numero uno del noleggio e streaming online è diventato anche distributore di contenuti inediti.

di Tom Muller per Wired Magazine (US)

Sono poi tornata nel quotidiano del Belpaese per imbattermi nelle ultime novità di Tiscali e Telecom e TvBlob che riempiono pagine di giornali, siti e blog con i loro ‘scatolotti’ da collegare al televisore “per entrare nell’universo web col telecomando”. Che rivoluzione!

Stamane la macchina mi ha riportata nel futuro: Lions Gate Entertainment Corp., produttore della serie televisiva ‘Mad Men’ ha siglato un accordo con Netflix per lo streaming di tutte le sette stagioni del fortunato show: in barba ai tradizionali network tv d’Oltreoceano.

La simpatica macchina del tempo mi sta proprio facendo venir la nausea tra tonfi nel passato e tuffi mozzafiato nel futuro, che a ben vedere distano tra loro soltanto nove ore (reali) di volo.

Annunci